Due parole sul concorso
gennaio 9, 2017gennaio 9, 2017
Articolo

Due parole sul concorso

Siamo ai primi di Gennaio, si sono iscritte 27 band e le votazioni sul nostro sito sono partite. Metodo di votazione: ranking con 5 stelline. Sembrava andasse tutto bene, molti voti sono arrivati subito, ma presto è arrivato l’intoppo: molte band hanno ricevuto centinaia di voti negativi da IP esteri in poche ore e altre...

dicembre 29, 2016gennaio 4, 2017
Articolo

IMURI

Il progetto musicale IMURI nasce da una idea di Lorenzo Castagna verso la fine del 2013. Successivamente con l'incontro di Valerio Pompei,il progetto inizia a prendere forma. Il duo, dopo mesi di lavoro nella "casa in campagna" (sala prove/studio di registrazione/vita) lancia a maggio 2015 il primo disco auto-prodotto “Traffico Mentale", proponendo un sound contaminato da venature noise rock e sonorità più classiche, talvolta psichedeliche, con ritmiche trascinati, e testi in italiano.Il disco esce sulla scena musicale con il lancio del primo singolo "Confessa" e poi con il secondo singolo "Ne basta poca". Il loro primo lavoro riscuote da subito interesse e li porta a condividere il palco con nomi importanti del panorama musicale e non, come: Il Pan del Diavolo, EXC.S.I.,Piotta,Meganoidi,Kutso,Od Fulmine,Sick Tamburo,Ratti della Sabina,Marta sui tubi,The Giornalisti,Di Martino. Recente la collaborazione con i Management del dolore post-operatorio con cui hanno realizzato il nuovo disco e partiranno in tour da marzo 2017.A termine di ciò IMURI torneranno sulla scena con il loro secondo lavoro. IMURI sono una band abruzzese ora composta da tre elementi: Lorenzo Castagna (guitar-vox-synth) Valerio Pompei (drums-vox-electronics),Antonio Atella (bass-vox).

dicembre 29, 2016dicembre 29, 2016
Articolo

Hide The False

Gli Hide The False sono una band forlivese Alternative/Metal che si è formata nel maggio del 2011 per mezzo del cantante chitarrista Antonio Cirincione e del chitarrista Michele Di Pirro che conoscono il batterista Andrea Piccinini in occasione di un concorso musicale e subito decidono di suonare insieme. In un primo tempo la formazione era composta da due chitarre un cantante e un batterista, ma successivamente ebbero bisogno di un bassista essendo fondamentale nel loro sound. Fu subito pronto a suonare Elia Leoni ( Bassista ) che contento di suonare con il gruppo, li aiuta a comporre anche canzoni loro e la band diventa maggiormente più affiatata. Nelle ultime settimane di Dicembre, dopo tanta fatica e tanti live, hanno registrato la loro prima demo di 4 brani inediti dal titolo "Ecstatic" presso Stereosonika Custom Recording Studio di Forlì. Il 24 Marzo 2012, gli Hide The False si sono aggiudicati il primo premio alla IX° Edizione del LugaLive a Cesena. Inoltre partecipano a serate in locali come The Abbey Pub (in occasione dei mercoledì nel cuore), Pride, Bar President, Oltremodo, X-Ray Pub, Vecchia Stazione e in tante altre situazioni nella provincia di Forlì-Cesena. Nel settembre del 2012 gli HTF partecipano su richiesta al Ronta Rock Festival a Cesena e vincono gran parte dei premi, fra cui un riconoscimento particolare da parte della Tam Tam Studios: Premio " Band da Disco ". Negli ultimi mesi del 2012 gli HTF continuano ad esibirsi in vari locali e partecipano ad alcuni contest fino ad arrivare a dicembre dove si esibiscono in un palco più importante quale il Vidia Club di Cesena insieme alla band The Fire (dove poi ritorneranno 2 mesi dopo, questa volta insieme al band Several Union). Finalmente il 30 Marzo 2013 escono contemporaneamente il loro primo EP (registrato e masterizzato presso il Mondorotondo studio di Cesena) e il loro primo videoclip, diretto e montato da Leo Canali. Si susseguono due mesi intensi di live e contest, quando viene proposto al gruppo di fare da band di supporto a Lehmann nel suo tour promozionale in Europa. La band è subito entusiasta, decide di parteciparvi e il 19 settembre 2013 parte per la Slovacchia. In contemporanea esce il loro secondo EP dal titolo “Four” registrato e mixato presso il “Lehmann Studio”. Il 29 Novembre 2013 si son aggiudicati, per la categoria Under, il primo premio del Forlì Music First, concorso musicale organizzato dall'Unità Politiche Giovanili di Forlì che coinvolge band locali e dei dintorni. Il 10 aprile aprono il concerto, al Vidia Club, ad una delle migliori band metal italiane: i Destrage. Il 5 Maggio 2014 suonano in Polonia a Płock come ospiti italiani per la 5° Edizione della Rock Tower!

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

Mobius

"Mobius" è una band composta da Sara Ghtami (voce), Ermal Paloka (chitarra elettrica), Manuel Giovannetti (batteria) e Nicola Pazzi (basso). Il gruppo nasce nell'estate del 2013 quando Sara contatta Nicola e Manuel (già Farafina Gou Nou) e il chitarrista Ermal; il gruppo si esibisce con un repertorio di brani inediti di vario genere che però mantengono sempre un'energica impronta Funk e da una vasta gamma di cover che vanno dalla storia del Rock e del Pop, a una raffinata selezione di repertorio acustico, fino a brani moderni, il tutto sempre riarrangiato dai quattro.
La band non è nuova a sperimentazioni di carattere etnico, che conferiscono una particolare originalità al sound del gruppo.
Tra le ultime esperienze si possono citare: la vittoria ai contest "Pavone inediti 2014" a Faenza, "Classe Music Fest" a Classe, la terza edizione del "Music Party" e "Oltremodo Sound Festival" a Forlì, e il fatto di essere stata la prima band a suonare live al parco divertimenti di Mirabilandia, sia come accompagnamento alle tre serate di Halloween che durante lo spettacolo "Scuola di Polizia".
Dal 3 Gennaio 2016 è online il primo videoclip dell'inedito "What Mama Said".

dicembre 29, 2016dicembre 29, 2016
Articolo

Flyzone

I Flyzone nascono nelle periferie di Roma con uno sguardo dichiaratamente volto al rock internazionale tra il post-grunge e lo stoner, tanto da ricevere il giudizio inedito di band Deep-crossover. il quartetto autoproduce un album che vede la luce nel 2012 col titlo "hard day's morning" e nel novembre 2015 lancia un nuovo singolo dal titolo The Chessmaster. Il singolo, col video diretto dalla crew dei Trilathera, lancia un urlo di disprezzo verso le sovrastrutture che regolano i rapporti umani e di insofferenza al continuo gioco di scacchi a cui siamo costretti per convivere con chi abbiamo intorno

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

Anonima Straccioni

Anonima Straccioni è il primo progetto europeo che fonde teatro, poesia, hip-hop e ragga con beatboxers, musicisti, deejays e testi cantati in modo velocissimo, o in gergo tecnico, in extrabeat.
Il nome 'Anonima Straccioni' deriva dal titolo di una serie di scatti fotografici del fondatore e paroliere del gruppo, Stefano 'Cùna Fostèna' Canu, in cui l'idea portante è quella di utilizzare lo sguardo come fonte di riciclo, soffermandosi su particolari che solitamente sarebbero destinati al dimenticatoio e quindi cestinati.
Le immagini strappate di volti rigorosamente 'anonimi' hanno dato l'input per far sì che al di là della memoria fotografica questo intento venga riversato musicalmente nelle note che accompagnano la struttura dei testi e delle composizioni, con la speranza che nonostante i comuni canoni di energia rinnovabile possa essere concepito come tale anche il nostro sguardo.
Data l'abitudine radicata in questi tempi e non solo di dare etichette al proprio genere o stilema musicale da parte dei cosiddetti 'addetti ai lavori' nel mercato discografico, l'Anonima Straccioni si è ironicamente presa la piccola, nonché ingenua libertà, di additare il proprio come 'Regressive', come quasi a volere indicare la propensione da parte del gruppo a pensare alle melodie del passato come unica soluzione per l'evolversi di una musica che abbia parte delle sue radici nel presente e le restanti visibili in quei territori ancora sconosciuti di un età che ancora non ci appartiene, banalmente chiamata, futuro.

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

I cieli di Ludmilla

I Cieli di Ludmilla nascono nel 2015 e dopo un travagliato percorso di ricerca completano definitivamente la formazione agli inizi del 2016.
I componenti della band sono Dimitris (voce), Diego e Francesco (chitarre), Niccolò (basso) e Alessandro ( batteria).
Nel settembre 2016 è uscito il nostro primo EP "Derevo", contenente 4 brani in cui sono confluiti i diversi background musicali di ciascuno di noi, principalmente legati all'alternative rock con derive stoner e psichedeliche.

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

Cremisi

I Cremisi sono una band nata in Emilia Romagna a settembre 2016, composta da Ferro Rolando (Batteria), Messina Francesco (basso), Palmucci Federico (Chitarra Elettrica), Tomazzoni Davide (voce). Genere musicale: melodic metal, richiamante tematiche storiche.

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

Gl’Ultimi

"Gl'Ultimi" sono la voce dei pigri che si svegliano quando gli sfili il pane da sotto il naso, sono quelli che a lavorare non ci vogliono andare ma si svegliano alle 5 pur di portare a casa quel pane di cui sopra. Gl'ultimi sono quelli che non l'hanno mai detto, ma pure loro se so rotti er cazzo.
"Il cielo di Mosca" parla di esportazione di idee come unica via di sopravvivenza alla costrizione nei binari dei soliti schemi che portano a un capolinea incendiario. o qualcosa del genere.
Nel video, il cantante Giovanni la presenta in anteprima durante un concerto di un side-project

dicembre 29, 2016dicembre 30, 2016
Articolo

The Falls

I The Falls si formano nel 2014 con l'intenzione di aprire lo sguardo musicale verso l'oltre Manica. Nasce così sotto la Agoge Records un disco che abbraccia 40 anni di musica made in UK, che dal Beat arriva fino al'indie dei 2000 e si firma col titolo MIND THE GAP.
"Superman" è il singolo di lancio che spopola subito grazie alla regia di Paul Scio che ne ha diretto il video dal taglio tipicamente televisivo senza tralasciarne l'aroma autoironico, come a volerne sottolineare l'italianità.